Dolomais – l’origine della tradizione2018-09-23T14:44:25+00:00

Questo breve filmato vuole raccontare l’origine antica delle Dolomais, la cultura e la tradizione che sta alla base del prodotto e che rappresenta la filosofia con cui viene creato. 

La polenta è piatto povero che era onnipresente nelle tavole dei contadini di montagna, in particolare quelli del Bellunese.

Una volta, quando si faceva la polenta, i rimasugli che rimanevano attaccati al paiolo di rame dopo la cottura erano comunemente chiamati “croste di polenta” e venivano usate nelle più svariate occasioni: ammorbidite nel latte al mattino, mangiate insieme al formaggio al posto del pane, pucciate nel vino, etc. Erano una gioia per tutti, in particolare per i bambini che le aspettavano con trepidazione perché erano delle leccornie, un po’ quello che oggi sono le patatine confezionate per i nostri ragazzi.

Dalle antiche e tradizionali croste di Polenta nascono le Dolomais, uno snack buono, ma anche sano e leggero. Sono fatte con soli 3 ingredienti: sale, farina integrale di mais vitreo (viene utilizzata l’antica varietà bellunese del Mais Sponcio) e acqua delle dolomiti.

Dolomais - L'origine della tradizione